Bando di Gara, Procedura Aperta per la Progettazione definitiva, esecutiva e per l'Esecuzione dei Lavori di Costruzione di una Scuola Elementare in Celano

giovedì 24 aprile 2014

QUESITO DEL 15/04/14 Prot. 5440


In relazione ai requisiti di carattere professionali del progettista, ai fini della verifica di cui ai punti 7.3.2 lettera a) e b) (requisiti tecnico-Organizzativi) è vincolante la categoria Ib o possono essere ammesse anche categorie più complesse dal punto di vista edilizio (Ic / Id)?

Risposta

Risposta analoga quesito prot. 4448 del 26/03/2014, nel caso specifico per lettera a) va bene la Ic.
 

QUESITO DEL 16/04/14 Prot. 5516


Istanza in merito all’eventuale obbligatorietà di dichiarare, come indicato nell’allegato modulo 3 Bis, il raggiungimento della cifra di affari non inferiore a 2,5 volte l’importo dei lavori a base di gara nei migliori 5 anni del decennio antecedente alla data di pubblicazione del bando di gara, precisando che il sopracitato requisito non viene menzionato nel disciplinare di gara.

Risposta

L’obbligatorietà riguarda esclusivamente la necessità delle dichiarazioni dei requisiti stabiliti nel bando.
Nel particolare non è obbligatorio barrare la casella di cui all’Art. 61 comma 6 del D.P.R. 207/2010.
 

QUESITO DEL 18/04/14 Prot. 5676


Alla lista delle quantità delle lavorazioni prevista al punto 8.3 (Offerta Economico/Temporale) numero 3 del disciplinare di gara, dove nelle precisazioni è indicato che la lista di cui al n° 3 è corrispondente alla scheda n° 2 allegata al disciplinare.
Vogliate comunicare dove reperirla.

Risposta

Si chiarisce che la lista di cui alla scheda n° 2 (allegata al disciplinare in formato PDF) come espressamente descritta sul disciplinare deve essere redatta dal concorrente sulla base delle voci prescritte. La scheda n°2 è semplicemente indicativa di come devono essere composte le voci sulle colonne secondo come indicato sul disciplinare.
SCHEDA N° 2 ALLEGATA
 
 

QUESITO DEL 02/04/14 Prot. 2714



Nell’offerta tecnica nell’ambito del punto B1 “qualità progettuale” è possibile ampliare il volume dell’edificio previsto nel progetto preliminare pari a 19.720 mc? Se sì entro che limiti?
E’ inoltre possibile aumentare l’altezza d’interpiano e quindi l’altezza totale dell’edificio? Se sì in che limiti?

Risposta

I dati relativi alle norme di piano sono indicati nell’Art. 23.1 delle N.T.A. allegato alla presente.