Incoraggianti i primi risultati del servizio di raccolta dei rifiuti porta a porta

venerdì 11 ottobre 2013
COMUNE INFORMA
Comunicato Stampa 11 ottobre 2013

E’ partita solo da pochi giorni ma i primi risultati riguardanti il servizio di raccolta dei rifiuti porta a porta sono oltremodo incoraggianti e rappresentano il segnale inequivocabile che i cittadini stanno rispondendo nel modo migliore al cambio di abitudini, dimostrando disponibilità, impegno e senso di responsabilità.

Così l’assessore all’Ambiente Ing. Settimio Santilli commenta il periodo di rodaggio della raccolta differenziata avviata, come detto, solo di recente nel Comune di Celano.

“A fine mese – aggiunge l’assessore Santilli – verrà convocata una apposita conferenza stampa per illustrare in dettaglio i risultati raggiunti in questo primo periodo di raccolta differenziata. 
 
Al momento possiamo solo esprimere soddisfazione per come stanno procedendo le operazioni di raccolta e per i livelli di gradimento e di collaborazione da parte dei cittadini.
 
Un comportamento che funge da stimolo per  l’Amministrazione Comunale a fare ancora meglio per garantire un servizio sempre più funzionale ed efficiente.
 
E’ questa una ulteriore conferma della bontà delle assemblee pubbliche che si sono tenute nei fine settimana del mese di settembre.
 
Le affollate riunioni con i cittadini sono servite non solo a spiegare i contenuti del progetto ma anche a raccogliere segnalazioni, suggerimenti ed indicazioni, utili per evitare che potessero nascere problemi e crearsi disservizi o disagi per gli utenti”.

“E’ necessario ricordare – continua Santilli – che lo svuotamento dei bidoncini inizia alle ore 5 e può protrarsi fino alle 15 per ragioni di organizzazione di servizio e turni di lavoro.
I cittadini, quindi, sono invitati a lasciare fuori il bidoncino fino al momento dello svuotamento da parte degli addetti.
 
Non sono stati rilevati grossi lasciti o abbandoni abusivi – conclude Santilli – da parte di cittadini poco civili, verso i quali l’Amministrazione sta già intervenendo in maniera drastica e decisa con le sanzioni previste dalla legge per debellare sin da subito tali atteggiamenti incivili”.

Insomma, stando alle prime risultanze il servizio è nato sotto i buoi auspici e con gli ulteriori accorgimenti ed aggiustamenti verranno risolte anche quelle perplessità che hanno preceduto l’avvio ufficiale del nuovo sistema di raccolta dei rifiuti.

“Per dare continuità  al progetto già avviato – conclude l’assessore Santilli – è necessario anche uno salto culturale da parte dei cittadini.
 
Uno sforzo per arrivare ad una maggiore e migliore consapevolezza che l’ambiente è patrimonio di tutti ed ognuno  deve dare il proprio contributo.
 
Per questo motivo abbiamo dato il via nelle scuole al programma di informazione sui temi ambientali e della raccolta dei rifiuti. Per costruire una nuova coscienza civica e di rispetto dell’ambiente bisogna partire dai giovani che mostrano una particolare sensibilità per argomenti che riguardano il loro futuro ed anche le sorti della loro Città”.

Ufficio Stampa