Obiettivo sicurezza: telecamere puntate sul centro storico di Celano

venerdì 3 maggio 2013
COMUNE INFORMA del 3 maggio 2013
 
 
Danneggiamenti, graffiti, schiamazzi e altri comportamenti lontani dalle regole della civile convivenza si sono verificati sempre più spesso nel Centro Storico di Celano. Da qui la necessità per l’Amministrazione Comunale di correre ai ripari e di giocare la carta del deterrente.

E’ quanto afferma l’Arch. Francesco Stornelli, Consigliere comunale delegato al Centro Storico, che aggiunge:
“Grazie alle trenta telecamere installate in punti strategici del centro storico sarà possibile registrare i comportamenti incivili e violenti, per poterli poi sanzionare nei tempi e nei modi previsti dalla legge. Proprio in questi giorni si stanno esaminando le registrazioni relative agli incresciosi episodi di violenza verificatisi tra extracomunitari”.

L’installazione di strumenti idonei a registrare atti di vandalismo o violenza rappresenta soprattutto un segnale rassicurante per i residenti dei quartieri centrali che più volte hanno segnalato i gravi episodi di teppismo e di disturbo della quiete pubblica. Un’attività di controllo e prevenzione che non intaccherà minimante la riservatezza dei cittadini in quanto, come spiega il consigliere Stornelli “le immagini delle telecamere saranno esclusivamente a disposizione delle forze dell’ordine per accertare reati e comportamenti illeciti ed incivili”.

“Pensiamo ad nuovo centro storico – dice ancora il consigliere Stornelli – che diventi più vivibile e più accogliente, capace di recuperare appieno il suo fascino turistico di antico borgo medievale. Per raggiungere con efficacia tale risultato, però, non è sufficiente installare telecamere o salvaguardare isole pedonali. E’ necessario un vero e proprio patto tra Amministrazione pubblica e cittadini, affinché tutti si sentano coinvolti e contribuiscano in prima persona a questo profondo cambiamento che è soprattutto di natura culturale.

“Con questi provvedimenti – prosegue l’arch. Stornelli – intendiamo muovere ai primi e decisivi passi in questa direzione. Colgo l’occasione, inoltre, per ricordare che sono ormai conclusi i lavori di riqualificazione di via Luigi Giuliani e Via porta Nuova e che a breve si completerà l’iter per l’approvazione del Piano di recupero del centro storico”.

“Abbiamo predisposto – conclude il consigliere Stornelli – questi provvedimenti con l’obiettivo di restituire a Celano l’orgoglio della sua identità e la consapevolezza che il centro storico è un bene prezioso per tutti e non solo per chi vi abita. Questo è il primo segnale di civiltà e di rispetto soprattutto ad una eredità storica e culturale che abbiamo tutti il dovere di conservare al meglio per le generazioni future”.

Ufficio Stampa