Incontro formativo PIT

mercoledì 3 aprile 2013
Comunicato stampa del 3 aprile 2013

Come programmato si è tenuto nella sala conferenze dell’Auditorium “Fermi” di Celano uno specifico incontro formativo sui Pit, i progetti integrati territoriali miranti a dare sostegno a programmi di investimento delle Pmi del settore turismo e di promozione del territorio montano. 

Nel corso della affollata assemblea è stato sottolineato come in un momento di particolare criticità  l’opportunità dei Pit rappresenti, per i protagonisti del territorio, un segnale concreto di speranza e di reale sostegno per la realizzazione di progetti volti alla valorizzazione dei territori montani della provincia.
 
Per questi motivi la Provincia di L’Aquila, che ha già provveduto alla  pubblicazione sul Bura Speciale n. 28 del 15/03//2013 dei relativi bandi i bandi relativi per gli ambiti di L’Aquila, Avezzano e Sulmona 1 e 2, ha organizzato su tutto il territorio provinciale una serie di incontri per divulgare le  informazioni sulle modalità di presentazione delle domande per gli Enti pubblici e sul sistema di partecipazione al bando, per i privati.
 
Alla riunione svoltasi a Celano hanno partecipato il presidente della Provincia Antonio Del Corvo, la vicepresidente Antonella Di Nino, il presidente della Camera di Commercio Lorenzo Santilli.
 
Per l’Amministrazione comunale di Celano hanno preso parte all’incontro l’assessore Ezio Ciciotti, la presidente del Consiglio Angela Taccone ed i consiglieri comunali Carmine Torrelli, Giancluca Del Corvo, Giuseppe Cleofe e Calvino Cotturone.
 
La relazione introduttiva ed esplicativa sulle modalità di partecipazione è stata tenuta, con l’ausilio di slade, dal projet manager Amedeo Figliolini. In rapida successione ecco i punti salienti del bando: Possono beneficiare degli incentivi micro, piccole e medie imprese, anche in forma cooperativa o consortile sono ammissibili gli investimenti realizzati nella sede legale ovvero operativa localizzata in uno dei comuni montani ricompresi nei rispettivi PIT di L’Aquila, Avezzano e Sulmona indicati nei bandi.
 
Nell’ambito dei PIT sono finanziabili diverse linee d’intervento, finalizzate a: Creare un’offerta turistica di qualità in grado di promuovere il territorio; Consolidare e innovare il sistema della ricettività turistica;
 
Favorire la pratica degli sport di montagna in particolare di quelli relativi al turismo invernale e del tempo libero; Favorire la crescita di servizi per il turismo ed il tempo libero; Aumentare la qualità e la dotazione delle imprese turistiche; Stimolare la creazione e la crescita di servizi per il turismo ed il tempo libero.
 
Per la realizzazione degli interventi sono ammissibili le seguenti spese, sostenute successivamente al 15 marzo 2013: Acquisto di macchinari, arredi ed attrezzature, anche per esterno, tecnologiche e multimediali, impianti, software e hardware; Opere edili e assimilabili necessarie e funzionali al raggiungimento degli obiettivi del progetto di investimento; Servizi di consulenza ed equipollenti utilizzati esclusivamente ai fini della realizzazione del progetto di investimento, compresi i servizi di consulenza gestionale e i servizi di trasferimento di tecnologia; Spese relative alla perizia tecnica.
 
A sostegno delle spese sono concessi contributi a fondo perduto, nella misura del 50% dei costi ammissibili e fino ad un massimo di 40.000 euro nel rispetto del regime de minimis. Le domande di contributo possono essere presentate entro il 14 maggio 2013 all’indirizzo della Provincia di L’Aquila.