Conferenza stampa sul tema della raccolta differenziata

lunedì 18 febbraio 2013
COMUNE INFORMA del 18 febbraio 2013

“Mi sento di manifestare grande soddisfazione per l’amministrazione comunale e per la città per l’ avvio del nuovo servizio di igiene urbana che si concretizzerà nella “raccolta porta a porta” . Il servizio di raccolta differenziata per la città ha il sapore di una  conquista  e sono convinto che i cittadini avranno disponibilità e pazienza per far funzionare al meglio tale servizio”.

Così il sindaco di Celano, Sen. Filippo Piccone, ha dato il via alla conferenza stampa di presentazione del nuovo servizio di raccolta dei rifiuti che “coinvolgerà tutta la cittadinanza”.
 
In questo modo — ha aggiunto il Sindaco Piccone – daremo un grande contributo al mantenimento del decoro della città con un’attenzione particolare alla salvaguardia dell’ambiente.
 
L’attivazione del servizio porta a porta avrà ricadute occupazionali favorevoli per la nostra città in quanto la società Tekneco, che si è aggiudicata l’appalto, si avvarrà del sostegno di manodopera locale”. “Nel contempo – ha detto ancora il Sindaco – saremo vigili e attenti. Miglioreremo il servizio con tutta una serie di “comodità” e di opportunità per gli tenti, ma saremo rigidi verso i trasgressori e gli evasori”.

E’ stata poi la vota dell’ing. Settimio Santilli, assessore comunale all’ambiente, illustrare i contenuti del servizio di igiene urbana nel territorio comunale e le fasi per l’avvio della raccolta porta a porta.

“L’offerta di un servizio ottimale e funzionale in tema di raccolta dei rifiuti è uno dei punti programmatici fondamentali – ha detto l’assessore Santilli – che si completa con il piano per lo spazzamento stradale e il potenziamento del servizio di raccolta dei rifiuti ingombranti.
 
Il 16 marzo a tutti i cittadini verrà recapita una lettera con la quale si informano del nuovo piano di raccolta dei rifiuti.
Seguirà la consegna dei bidoncini, di vario colore a seconda del materiale da depositare.
Verrà attivata anche una campagna di informazione con assemblee pubbliche, giornate ecologiche, nelle scuole e la consegna del kit per ogni famiglia che saranno dotate di un codice che permetterà di scovare gli evasori.
 
Inoltre, aggiunge Santilli, verrà aperto uno sportello ad hoc in Comune”.

Hanno partecipato all’incontro con la stampa anche il responsabile della Tekneco Umberto Di Carlo che ha illustrato il piano nei termini tecnici confermando anche “il ricorso a manodopera locale” ed il presidente dell’Aciam Luigi Ciaccia che ha messo in evidenza come nel campo dello smaltimento l’Aciam ormai sia una realtà di eccellenza per il centro Italia”.
 
Ufficio Stampa