Al via vendita alloggi popolari

giovedì 2 agosto 2012
CITTA’ DI CELANO
Comune Informa del 02 Agosto 2012
 

 
“Dopo l’Amministrazione comunale anche la Giunta regionale  Abruzzo ha dato il via libera al piano delle alienazioni e valorizzazioni immobiliari del Comune di Celano.
 
In tal modo si è chiusa la prima fase dell’istruttoria amministrativa ed ora si potrà passare all’atto finale, ovvero alla vendita degli alloggi con l’ulteriore intento di valorizzare il patrimonio abitativo pubblico”.

Lo sostiene l’arch. Ermanno Bonaldi, assessore all’Urbanistica che tiene a spiegare ancora:
 
“Da questo momento si può procedere all’acquisto inderogabile degli alloggi da parte di coloro che sono  in possesso dei requisiti richiesti.
 
Voglio ben specificare che si tratta di acquisto inderogabile e a titolo definitivo, altrimenti il Comune sarà costretto ad assumere le misure conseguenti.
 
Sulle altre finalità devo aggiungere che in tal modo si ridurranno i costi a carico dell’Amministrazione comunale per la manutenzione degli alloggi; si potrà procedere alla regolamentazione degli affitti fino ad oggi non riscossi , ma soprattutto vorrei evidenziare il notevole vantaggio a carico dei proprietari che, come detto in precedenza, diventeranno proprietari dell’immobile a titolo definitivo”.

L’Assessore Bonaldi spiega poi le modalità per procedere all’acquisto

“Nei prossimi giorni verrà recapitata una informativa contenente tutti i dettagli ed i termini per partecipare e regolarizzare l’operazione di acquisto.
 
Una volta ricevuta la lettera gli occupanti potranno anche rivolgersi all’Ufficio tecnico comunale per ogni ulteriore specificazione per presentare nei termini e modi congrui la richiesta di acquisto.
 
Questa fase si concluderà con la stesura dell’atto notarile, sottoscritto anche dinanzi al Segretario comunale, con una riduzione delle spese a carico dei richiedenti”.

Il programma di alienazione e valorizzazione del patrimonio abitativo comunale riguarda al momento 51 alloggi e l’Amministrazione prevede di incassare circa 1 milione e 200 mila euro.

“Tale risorsa verrà reinvestita nei quartieri con interventi di riqualificazione e opere di urbanizzazione.
Devo aggiungere ancora che per coloro che sono fuori dall’attuale graduatoria, si provvederà entro breve tempo, a procedere a quella che possiamo definire la fase due, ovvero ad una sorta di integrazione ed incremento degli alloggi disponibili con una riapertura della fase istruttoria amministrativa”.

Gli assegnatari – conclude l’Assessore Bonaldi – hanno la possibilità di scegliere le modalità di pagamento.
Se intendono procedere al pagamento in un’unica soluzione godranno di una riduzione del 10% sul prezzo di cessione; oppure versando una quota pari al 30% del prezzo ricorrendo alla dilazione della parte restante con rate mensili e per la durata massima di dieci anni”.

Al termine di una lunga e laboriosa istruttoria, insomma, giunge a risoluzione la vicenda degli alloggi popolari, uno dei punti più qualificanti del programma amministrativo dell’attuale amministrazione, guidata dal Sindaco Piccone, che ha adottato il provvedimento seguendo le norme contenute nella Finanziaria del 2008, documento finanziario che riguardava la gestione e la valorizzazione dei beni patrimoniali degli Enti locali
 
Ufficio Stampa