Scarabocchi dell’anima

martedì 31 luglio 2012
COMUNICATO STAMPA
 
 
Rimarrà aperta al pubblico fino al prossimo 5 agosto la mostra di pittura “Scarabocchi dell’anima” dell’artista Antonio Iannice che sta riscuotendo un lusinghiero successo di pubblico e di critica.

La personale del pittore calabro-marchigiano è stata inaugurata lo scorso 22 luglio nell’accogliente sala di Palazzo Don Minozzi alla presenza di un folto pubblico.

L’Amministrazione comunale, come di consueto, non ha fatto mancare la propria partecipazione e sostegno con l’interveto dell’Assessore Comunale Ezio Ciciotti che ha rivolto parole di sincero apprezzamento all’opera dell’artista Iannice, auspicando che tali manifestazioni possano costituire un motivo di rilancio del turismo e dell’economia locale, non solo per l’importanza degli aspetti culturali, ma anche per promuovere all’esterno le bellezze artistiche e naturalistiche dell’intero territorio.

L’ingresso per visitare l’interessante mostra è libero con i seguenti orari giornalieri: dalle ore 10 alle ore 12 e dalle ore 17 alle ore 20.
 
Antonio Iannice, nasce a Crotone ma dal 1968 è residente a Porto Potenza Picena (Macerata). Uomo poliedrico dai mille interessi, alla ricerca di nuove emozioni in ambiti diversi: lo si evince dall’estro e dall’uso del colore che fanno di Iannice la sua particolarità, imponendosi come artista in virtù delle proprie qualità, specchio dei propri stati umorali. L'artista traduce sulla tela e sul foglio il sentimento profondo che lo anima, tutta la sua voglia di nuove sfide riuscendo a far parlare al posto della voce le sue opere, che lui chiama ‘scarabocchi' di luce e di poesia.
 
 
Celano 31 luglio 2012
 
Ufficio Stampa