Ing. Settimio Santilli , Assessore all’Ambiente e Manutenzione della Città

sabato 7 aprile 2012
In riferimento all'ennesima cattiva campagna di comunicazione/disinformazione, perpetrata con la diffusione di volantini e con la pubblicazione di articoli web da parte di Comitati nati con ben altre finalità rispetto a quella dei rifiuti , nei quali si accusano gli amministratori locali e regionali di muoversi per “lobby” in vari campi, tra cui quello ambientale, l’Assessore all’Ambiente e manutenzione della città ing. Settimio Santilli  tiene a precisare che:

già nella delibera di Consiglio Comunale n. 46 del 27/09/2010, votata all’unanimità, si stabiliva il diniego assoluto alla realizzazione dell’impianto di stoccaggio e trattamento dei rifiuti speciali presentato dalla Società Vepral Spa.

In tal senso nella delibera sopra menzionata, consultabile sull’Albo pretorio comunale, l’assessore Santilli, partendo dalla normativa regionale che prevede che il trattamento termico dei rifiuti è ammissibile solo al raggiungimento su base regionale di un valore medio di raccolta differenziata pari al 40%, valore tuttavia non ancora raggiunto, specificava  attraverso n. 14 osservazioni, che saranno riproposte secondo quanto previsto dall’iter procedurale di Via (valutazione impatto ambientale), l’irrealizzabilità dell’impianto stesso.

La politica dell’attuale amministrazione locale tiene a sottolineare l'assessore, si è già sviluppata attraverso un programma di salvaguardia dell’ambiente, con la riqualificazione e realizzazione di diverse aree verdi, con progetti di formazione nelle scuole sulla raccolta differenziata e sull'educazione ambientale, con servizi domiciliari gratuiti ai cittadini per la raccolta dei rifiuti ingombranti al fine di prevenire la formazione di discariche abusive, che ha fatto registrare lusinghieri risultati e apprezzamenti e infine con la realizzazione del progetto di raccolta differenziata che interesserà l'intera cittadinanza.
 
Area comunicazione:
info@comune.celano.aq.it
0863.7954233