Proposta per un Polo Culturale all’Auditorium Fermi

martedì 17 gennaio 2012
Comunicato stampa del 17 Gennaio 2012
 
In merito alla proposta dei giovani Pd di Celano, riguardante la creazione di un Polo Culturale all’Auditorium “Fermi”, il Sindaco Sen. Filippo Piccone così interviene:
 
I giovani e gli spazi per la cultura sono da annoverare certamente tra gli obiettivi primari dell’Amministrazione locale, soprattutto se consideriamo il delicato momento, non solo economico, che il nostro Paese sta attraversando.
 
Una fase storica che presenta non poche difficoltà che vanno a penalizzare  proprio i giovani sempre più alle prese con un futuro carico di incertezze.
 
Sul tavolo della crisi, purtroppo, sono molteplici gli aspetti che andrebbero affrontati con energia e risolutezza: il lavoro, la formazione scolastica, la qualità dei servizi ed altro ancora.
 
Tematiche che direttamente riguardano  le nuove generazioni, sempre alla ricerca di una propria identità e di una prospettiva di stabilità, sociale ed economica.
 
I giovani continuamente si pongono delle domande, alle quali oggi è difficile dare delle risposte.
 
E proprio la mancanza di risposte, di certezze, insomma, contribuisce in maniera esponenziale all’aumento del disagio giovanile.
 
Un fenomeno che non risparmia la nostra Città e che richiede validi ed immediati programmi per fermare il dilagare delle difficoltà che sempre più spesso sfociano in malcostume e rabbia.
 
Si rende necessario, quindi, il recupero di una sana e corretta coscienza giovanile, di ricreare un ottimale clima di dialogo su basi solide e credibili.
 
Una prima ed importante risposta potrebbe arrivare dall’offerta di cultura rivolta ai giovani, permettendo loro di dare libera espressione alle grandi potenzialità, a volte sottaciute, che costituiscono una delle tante ricchezze della nostra Città.
 
La creazione di un polo culturale, quindi, in tale contesto rappresenta la naturale conseguenza di un percorso innovativo e di crescita non solo di Celano ma dell’intero comprensorio marsicano.
 
La creazione di polo attrattivo come  sbocco naturale,  perché non si può restare insensibili di fronte a richieste di iniziative serie e concrete in special modo quando esse arrivano direttamente dai giovani. Le nuove generazioni vanno considerate come riferimento e pertanto sostenute ed accompagnate nel percorso di crescita.
 
E’altrettanto necessario aprire una linea di confronto e di dialogo per capire ed approfondire opportunamente le loro esigenze. 
 
Il compito delle Istituzioni e nello specifico dell’Amministrazione comunale è principalmente quello di dare risposte: creando tutti gli strumenti idonei a soddisfare la crescente domanda di cultura, realizzando programmi validi e mettendo a disposizione di enti, associazioni e fondazioni le risorse e le strutture adatte per l’espletamento delle attività culturali.
 
Per quanto  riguarda la nostra Città, che finalmente si è dotata di un Palazzo della Cultura funzionale ed attrezzato, il riferimento non può che essere appunto l’Auditorium “Fermi”.
 
Fin dal momento dell’inaugurazione l’Auditorium è diventato il punto nevralgico, un luogo di cultura apprezzato e  frequentato non solo dai fruitori locali.
 
In due anni di attività, infatti,  innumerevoli sono stati gli eventi allestiti da promotori  artistici provenienti anche da fuori regione.
 
Un luogo nato per fare cultura, un patrimonio della collettività il cui utilizzo, quindi, non può prescindere dalla programmazione sistematica, dalla continuità degli eventi, dall’uso degli spazi espositivi, dalla gestione compartecipata con  associazioni e/o  fondazioni.
 
Ufficio Stampa