Inaugurazione della nuova sede dell’Istituto Tecnico Economico “G. Galilei” di Celano

giovedì 15 settembre 2011
COMUNICATO STAMPA DEL 15 Settembre 2011

Si svolgerà sabato 17 settembre, con inizio alle ore 11:00, la cerimonia di inaugurazione della nuova sede dell’Istituto Tecnico Economico “Galileo Galilei” di Celano presso l’edificio scolastico di Don Minozzi, a ridosso del Castello Piccolomini.

Verranno aperte all’attività scolastica 12 aule, distribuite su due piani, che ospiteranno circa 120 studenti.

L’Assessore alla Pubblica Istruzione, Avv. Vittoriano Frigioni, ha sottolineato l’impegno dell’Amministrazione Comunale di Celano per il potenziamento dell’offerta formativa scolastica per i giovani della Marsica.
 
Il crescente numero di iscrizioni presso l’Istituto Tecnico Economico rappresenta un risultato che premia soprattutto il lavoro svolto dai docenti e dal personale scolastico.

“Il Comune di Celano - ha ricordato Frigioni - ha ritenuto necessario trasferire la sede dell’Istituto Tecnico Economico “Galileo Galilei” nel più idoneo e centrale edificio Don Minozzi per migliorare la qualità della vita scolastica degli studenti.
 
L’unico Istituto di Scuola Superiore presente nella città di Celano, dopo vari collocamenti provvisori, disporrà finalmente di una struttura all’avanguardia con ampie classi, spazi e laboratori”.
 
“Colgo l’occasione, a nome dell’Amministrazione Comunale, per augurare a tutti gli studenti di Celano, di ogni ordine e grado, un sereno e proficuo anno scolastico ed un particolare augurio di buon lavoro ai docenti e a tutti coloro che, con ruoli diversi, operano a supporto della formazione dei nostri ragazzi, invitandoli a considerare la scuola come una risorsa fondamentale, essenziale per la crescita personale e per lo sviluppo di una Comunità”.
 
Alla manifestazione inaugurale parteciperanno il Sindaco di Celano, Sen. Filippo Piccone, il Presidente della Provincia Dott. Antonio Del Corvo, il Dirigente Scolastico, Prof.ssa Loredana Antonelli, l’Assessore alla Pubblica Istruzione, Avv. Vittoriano Frigioni, i componenti della giunta comunale e provinciale e le autorità militari, scolastiche e religiose.

Ufficio Stampa