Spariscono i pesci rossi dalla fontana?

venerdì 22 luglio 2016
COMUNICATO STAMPA DEL 10 SETTEMBRE 2011
 
L’Amministrazione Comunale trova assolutamente fuorviante e non rispettoso dell’immagine e del significato che ad esso i cittadini di Celano riconoscono, il titolo del Messaggero Abruzzo: c’è crisi, spariscono i pesci rossi dalla fontana.
 
Il riferimento è all’articolo, apparso in prima pagina, lo scorso 9 settembre riguardante l’atto vandalico compiuto nell’area di Fontegrande ai danni della riqualificata e completata fontana, che costituisce il blocco monumentale dedicato ai Santissimi Martiri, e della manomissione delle pompe idriche che alimentano la fontana stessa e la adiacente cascata.
 
Un atto deprecabile, assolutamente da stigmatizzare, compiuto contro un’opera pubblica e quindi appartenente all’intera comunità.
 
Appare esagerato, invece, accostare tale atto ad una condizione di crisi. football news
 
Esagerato e fuori luogo in quanto l’estensore dell’articolo in oggetto ignora, nell’ accezione più profonda del termine e della scarsa conoscenza delle varie realtà territoriali, il grandissimo valore simbolico che la comunità celanese riconosce all’area di Fontegrande.
 
Le interpretazioni dei fatti devono essere certamente libere ma rimanere pur sempre nella logica del buon senso e del raziocinio.
 
L’accostamento di un episodio di cronaca ad una situazione molto più complessa e planetaria, appare una forzatura sarcastica che non solo offende la comunità ma che non rende onore a coloro che, sempre più numerosi si recano nella zona per ammirare l’opera da poco inaugurata e tornata alla completa fruizione della collettività.
 
Ufficio Stampa