Comunicato Stampa

martedì 3 agosto 2010


 AVVISO PUBBLICO
 
L’Assessore all’Ambiente rende noto che la Giunta Regionale d’Abruzzo con apposito provvedimento ha dato avvio al programma di concessione di contributi pubblici ai Comuni e ai privati per la rimozione di piccoli quantitativi di amianto da costruzione pubbliche e private. 
 

I materiali da rimuovere devono avere una superficie non superiore a 30 mq e, comunque, un peso non superiore a 450 kg.

I materiali in cemento-amianto da rimuovere (quali, a mero titolo di esempio, lastre o pannelli piani o ondulati, utilizzati per la copertura di edifici e come pareti divisorie non portanti; tubi per acquedotti o fognature; tegole, canne fumarie e di esalazione, serbatoi per contenere acqua, mattonelle in vinil amianto) devono essere stati installati o in servizio prima del 14.12.2004; in nessun caso, detti materiali si devono presentare in forma friabile.

Il Bando pubblicato sul B.U.R.A. Speciale Ambiente del 28/05/2010 prevede un contributo massimo riconoscibile ai Comuni per ogni singolo intervento di rimozione e smaltimento di rifiuti contenenti amianto è pari al 100% della spesa sostenuta, fino ad un massimo di € 1.865,00.
 
 
 
Celano 27 luglio 2010 
 
 
Assessore all’Ambiente
Ing. Settimio Santilli