UN TUFFO NEL MEDIOEVO CON LA FIERA DEI CONTI DI CELANO

sabato 21 luglio 2018

Nel corso di un incontro con la stampa è stata presentata la rievocazione medievale "Alla fiera dei conti di Celano" che rientra nel programma del 750° anniversario della battaglia dei Piani Palentini. La manifestazione storica, inserita nel progetto “MarsicaMedioevale” verrà ospitata a Celano sabato 21 e domenica 22 di luglio con la riproposizione della caratteristica “Fiera”.

Le due giornate rievocative, che si svolgeranno in Piazza Aia, saranno caratterizzate da cortei e rappresentazioni. La scenografia prevede scene di vita quotidiana e nel programma sono inserite anche degustazione di particolari pietanze appartenenti alla tradizione culinaria del passato.

L'evento intende riproporre il passaggio del re Carlo D'Angiò (che verrà interpretato da Dino De Felicis) nella Marsica, fino ad arrivare ai Piani palentini dove ci fu la battaglia contro Corradino di Svevia (nei suoi panni il giovane Alessandro Lo Re). A Celano la manifestazione vede coinvolti l'associazione culturale Ama di Guido Villa e il Comune.

«Siamo molto soddisfatti per quest'iniziativa - afferma a tal proposito l'assessore alla Cultura, Eliana Morgante - dopo il premio D'Angiò, ancora una manifestazione medievale che abbiamo voluto realizzare in piazza Aia perché è il luogo delle nostre origini, della nostra tradizione contadina». La realizzazione della rievocazione storica ha visto la partecipazione, come sottolineato dagli organizzatori, degli studenti del Liceo artistico Bellisario di Avezzano che hanno ideato e realizzato il logo della battaglia dei Piani Palentini e le caratteristiche corone dei due re, fedeli riproduzioni delle originali.

Hanno partecipato alla di presentazione dell'evento anche i sindaci di Magliano de' Marsi, Mariangela Amiconi, e di Scurcola Marsicana, Maria Olimpia Morgante. Il progetto, dell'associazione Marsica Medievale, presieduta dall'architetto Lorenzo Fallocco, punta a far conoscere anche fuori dai confini marsicani e della regione la storia locale, ricca di eventi e di personaggi di rilievo che hanno dato lustro al nostro territorio.