CELANO, ECCO IL SERVIZIO ALLE FAMIGLIE PER IL PERIODO ESTIVO CON DIDATTICA, SPORT ED ESCURSIONI

mercoledì 27 giugno 2018

Come da programma si è tenuto nella sala consiliare del Municipio l’incontro con la stampa e con le famiglie per presentare ufficialmente il ricco ed articolato progetto  integrato denominato Campo scuola estivo, destinato ad accogliere circa 100 bambini di età compresa tra i 6 e gli 11 anni. 

L'iniziativa è stata illustrata dall'assessore alla Cultura, Eliana Morgante, e dal consigliere con delega allo Sport, Barbara Marianetti. Si tratta di un progetto formativo e ludico – è stato detto - che l’amministrazione comunale ha predisposto per dare concrete risposte e soluzioni adeguate alle famiglie ed agli studenti per il periodo estivo. Il progetto, come è stato ribadito, si completa e si integra con la proposta, ormai ben consolidata, del Giardino Estivo, curata con la solita passione ed entusiasmo dalla consigliera comunale Maria Antonietta Zaurrini, delegata alle politiche sociali.

“Abbiamo recepito le esigenze delle famiglie attraverso la diffusione  di moduli di preadesione - ha spiegato l’assessore Morgante – con i quali abbiamo potuto verificare l’interesse reale per un progetto che da tempo ci veniva richiesto e sollecitato. Numerose le iscrizioni, già un centinaio, che si aggiungono alle 66 del giardino estivo. Le attività del Campus estivo si terranno nella nuova scuola D'Annunzio e al Palasport. Il Campus, che avrà la durata di due mesi, servirà ad indirizzare i bambini verso una maggiore educazione culturale storico-archeologica, potendo frequentare anche corsi di recitazione,  disegno e faranno visite esterne ed escursioni”.

Pienamente soddisfatta dell’iniziativa la consigliera Barbara Marianetti che ha sottolineato come  “l’eccellenza di strutture sportive come quelle della nostra Città, ci dà l’opportunità, unica nel territorio, di educare i nostri bambini alla crescita sana. Non trascureremo quest’obiettivo e continueremo ad offrire ai nostri figli di Celano modelli sempre più positivi”. “Una risposta importante – ha aggiunto l’assessore Morgante – e un segnale concreto che è giusta misura dell’attenzione che l’intera Amministrazione comunale ripone nella crescita delle nuove generazioni.

Oggi siamo in grado di soddisfare pienamente i bisogni educativi dell’intero anno solare, con la nuova struttura scolastica “G.D’Annunzio”, un urban center che deve essere vissuto  dall’intera comunità  ogni giorno dell’anno in modo flessibile”. “Molto importante – ha evidenziato ancora Marianetti - è l'attenzione all'attività sportiva prevista dal campus estivo. Gli impianti di via La Torre, con tutto quello che offrono, ci permettono di poter garantire ai bambini qualsiasi attività sportiva. Un altro aspetto importante è il pre e post ingresso: i genitori che hanno esigenza di portare i figli prima dell'inizio delle attività o riprenderli dopo l'orario di chiusura, potranno contare sugli educatori che intratterranno i loro figli”.

Ecco i punti salienti nei quali è articolato il progetto integrato:
Giardino estivo: aperto ai bambini da 3 a 11 anni , tempo pieno da lunedì a venerdì; attività di tipo ludico ricreativo. Costi: 50 euro al mese.
Campo scuola: aperto ai bambini della scuola primaria, alle ore 9 alle 13, dal lunedì al venerdì; attività laboratoriali (laboratorio manuale, laboratorio digitalizzazione, laboratorio fotografia, laboratorio archeologico, laboratorio teatrale). 
Attività motoria sportiva: a terra, sport d’acqua e floorball). Costi: 50 euro complessi per chi frequenterà nei mesi di luglio e agosto e 30 euro per chi frequenterà solo il mese di agosto.


Parteciperanno alle attività, come stagisti, anche i numerosi studenti che hanno concluso il corso di Educatore all’infanzia promosso e coordinato dall’assessore alle politiche del Lavoro Angela Taccone. A loro sarà affidata  l’attività di accompagnamento e di tutela della sicurezza dei bambini.

Articoli  Collegati:
Avviso pubblico Campo Scuola 2018