TERMINATO IL CORSO DI FORMAZIONE PER ASSISTENTI ALL’INFANZIA CON LA CONSEGNA DEGLI ATTESTATI DI QUALIFICAZIONE E DI PARTECIPAZIONE

martedì 16 gennaio 2018


La formazione professionale costituisce uno degli elementi fondamentali per creare nuovi sbocchi ed opportunità occupazionali.  In tal senso un nuovo traguardo con l’attivazione del corso di formazione gratuito per assistente all’infanzia, patrocinato dall’Amministrazione comunale di Celano su proposta dell’Assessore alle politiche del lavoro e giovanili Angela Taccone.


Il periodo dedicato alla formazione si è recentemente concluso e venerdì 19 gennaio, alle ore 18, presso i locali dell’ex asilo di Borgo Strada 14 (sede dell’attività formativa) si svolgerà la cerimonia di consegna dei relativi attestati di qualificazione e di partecipazione. L’ambito riconoscimento riguarda il numeroso gruppo di corsisti che hanno frequentato per un anno e mezzo il corso di formazione di assistente all’infanzia.


“Sono particolarmente soddisfatta del buon successo del corso – dice l’assessore Taccone - non solo per l’alto numero di partecipanti ma per il fatto che l’iniziativa è stata presa in considerazione anche da altri Comuni della Marsica. Il Comune di Celano, insomma, anche in questo caso si pone come ente capofila nell’ambito di un settore, quale quello della formazione professionale, che rappresenta un possibile mezzo per accadere al mondo del lavoro”.


Nel corso della cerimonia di consegna degli attestati, come tiene a far sapere l’assessore Taccone, verrà dato spazio anche ad un dibattito tra i partecipanti e successivamente verrà diffuso un questionario per raccogliere impressioni, testimonianze e suggerimenti da parte dei corsisti.


L’assistente all’infanzia, in particolare, è una figura professionale riconosciuta che sta trovando sempre più spazio nell’ambito sociale ed è sempre più richiesta, soprattutto se professionalizzata, ed in possesso di competenze certificate.

L’attestato che verrà rilasciato nel corso dell’incontro del prossimo 19 gennaio è qualificante e consente l’accesso alle strutture assistenziali pubbliche, oppure l’ingresso in cooperative sociali convenzionate con le diverse ASL, oppure nelle strutture che si occupano di infanzia.