CONSIGLIO COMUNALE, APPROVATO IL NUOVO PIANO SOCIALE DISTRETTUALE

domenica 5 novembre 2017

Il Consiglio comunale di Celano, ha approvato il Piano distrettuale di ambito sociale per le annualità 2016-2018. Il documento è stato illustrato in aula dalla consigliera comunale delegata alle politiche sociali Mariantonietta Zaurrini.


Queste le parole del Consigliere Zaurrini:
“Siamo alla fase finale di un percorso volto a rispondere concretamente ai bisogni del territorio. Personalmente ho seguito tutte le fasi per assicurarmi che il piano fosse calato nelle esigenze reali della nostra Città. Posso esprimere a questo punto una certa soddisfazione in quanto il nuovo piano presenta importanti novità rispetto al vecchio, e non sono di poco conto. In primis mi preme sottolineare che esso è distrettuale e che la compartecipazione di Enti ha apportato significativi miglioramenti nel senso che l’impegno economico è veramente adeguato ai numerosi e fondamentali servizi che saranno resi all’utenza.


Ai Comuni spetta, nell’ambito delle risorse disponibili, l’esercizio della programmazione, progettazione, realizzazione del sistema locale dei servizi sociali e l’erogazione dei servizi e delle prestazioni economiche e delle attività assistenziali.


Aggiunge che: “Il piano di zona adottato attraverso un accordo di programma, intende favorire la formazione di sistemi locali di intervento, qualificare la spesa e definire i criteri di ripartizione della spesa a carico di ciascun Comune e di prevedere iniziative di formazione e di aggiornamento degli operatori finalizzate alla realizzazione di progetti di sviluppo dei servizi”.


Per l’esercizio associato delle funzioni amministrative in materia sociale i Comuni dell’Ambito distrettuale sociale n. 2 “Marsica 1” hanno stipulato una convenzione di durata triennale che regolamenta la gestione unitaria e coordinata delle funzioni amministrative, il sistema integrato di interventi e servizi sociali, i progetti ed azioni che i Comuni dell’Ambito territoriale intendono gestire in modo associato.


Alla Conferenza dei sindaci dei Comuni (per il Comune di Celano è delegata la stessa Zaurrini) ricompresi nell’ambito distrettuale sociale n. 2 “Marsica1” , come ruolo di soggetto di indirizzo e programmazione preposto ad adottare le scelte di natura politica e programmatoria, spetta anche promuovere e curare la formazione del piano sociale, nominare il gruppo di piano garantendo la presenza di rappresentanti politici e tecnici delle istituzioni pubbliche, approvare il piano sociale, individuare le priorità d’intervento e definire le risorse disponibili ed utilizzabili. L’assemblea consiliare, infine, contestualmente ha proceduto all’approvazione dell’accordo di programma e del regolamento unico di accesso ai servizi.