IN CONSIGLIO COMUNALE VIA LIBERA ALLA NUOVA SCUOLA MEDIA PER CELANO

domenica 5 novembre 2017


Dopo la nuova scuola primaria, l’Amministrazione comunale è già a lavoro per un nuovo edificio in grado di ospitare le scuole medie. Mentre da più parti, anche nella nostra Regione, traspaiono con sempre maggiore frequenza le difficoltà nella realizzazione, gestione e manutenzione degli edifici scolastici, il Comune di Celano va decisamente in controtendenza. L’Amministrazione Santilli, infatti, non solo ha raggiunto standard ottimali, in termini di avanguardia, funzionalità e sicurezza nella nuova scuola primaria, ma si è attivata con nuovi arredi “sicuri” per le scuole materne e vuole proseguire in questo solco ben delineato anche per le scuole medie, in maniera da avere a fine legislatura la popolazione scolastica in completa sicurezza.


Nell’ultima seduta del Consiglio Comunale, infatti, tra gli altri punti all’ordine del giorno è stato approvato quello riguardante la variazione al programma triennale delle opere pubbliche 2017/2019 e l’elenco annuale 2017 che riguarda i lavori di realizzazione del nuovo edificio scolastico “Tommaso da Celano” mediante delocalizzazione in località Starze di Sotto.
L’edilizia scolastica si conferma così punto centrale e prioritario dell’Amministrazione Santilli che, appena inaugurato il nuovo complesso scolastico “Gabriele D’Annunzio” nell’area dell’ex campo Bonaldi, si è messa già a lavoro per realizzare un nuovo complesso scolastico. In questo caso si tratta di una struttura che riguarderà la scuola media attualmente ospitata nell’edificio di Via Fontanelle. L’attuale complesso scolastico, dopo un attento studio di microzonazione sismica che ha riguardato l’intera città, è emerso ricadere in una zona di attenzione per faglia attiva e capace, ovvero una zona potenzialmente molto critica in caso di sisma.


“Questo non vuol dire che il nuovo complesso scolastico non possa essere realizzato anche dove si trova ora, perché le moderne tecnologie lo permetterebbero, ma noi vogliamo cercare di azzerare il rischio più possibile, quindi abbiamo chiesto prima la conferma del cofinanziamento all’USRC anche nel caso di delocalizzazione della nuova struttura scolastica in altro sito per la presenza di questa faglia e avendo ricevuto la presa d’atto – spiega il Sindaco Settimio santilli -  abbiamo dato mandato all’Ufficio tecnico di individuare un’area idonea sulla quale realizzare il nuovo edificio scolastico che non presenti queste criticità e che tra l’altro non abbia problemi di viabilità come quella attuale, risultando la medesima allocata lungo la strada principale di Celano e in spazio molto angusto”.


“Dal monitoraggio condotto dai tecnici comunali – afferma Eliana Morgante, assessore comunale all’Istruzione e Cultura - è emerso che, tenendo prioritariamente in considerazione questo studio importantissimo per Celano della microzonazione sismica di primo livello e quindi individuando zone non interessate da faglie attive e capaci, dal punto di vista urbanistico un’area compatibile con la destinazione d’uso specifica, potrebbe essere quella in località Starze di Sotto, in prossimità dello stadio comunale, per cui si stanno già facendo tutte le attività tecniche preliminari del caso, per verificarne la fattibilità.”