Importanti novità sono in arrivo per quanto riguarda la sicurezza urbana

sabato 11 febbraio 2017

Importanti novità sono in arrivo per quanto riguarda la sicurezza urbana. L’amministrazione Santilli ha infatti attivato nuove iniziative volte a contrastare in maniera incisiva gli atti vandalici ed i comportamenti incivili che ostacolano turbano la serenità delle relazioni sociali, economiche e civili dei propri cittadini.


Dalla prossima settimana ed in particolare nei giorni di venerdì, sabato e domenica partirà il servizio notturno di sorveglianza e controllo della Città, che sarà ampliato nei mesi estivi per l’intera settimana. Le attività di sorveglianza a cura della Polizia Locale verranno effettuate sia con le pattuglie dotate di automezzo, sia con uno specifico servizio di polizia appiedata, per garantire una presenza fisica di operatori di polizia locale in tutti i quartieri urbani.


“La sicurezza è uno dei principali diritti di tutti i cittadini – afferma il Sindaco Settimio Santilli – ed il Comune di Celano farà di tutto per creare tutte le condizioni possibili al fine di innalzare sempre di più il livello di tranquillità e di serenità nell’interesse della comunità”.


Nell’ambito del progetto sicurezza un’altra novità riguarderà, poi, il sistema di videosorveglianza. Il sistema attualmente già in funzione, verrà ulteriormente implementato introducendo le più recenti novità tecnologiche in grado di supportare i ragguardevoli  flussi di informazioni e di immagini video e tenuto in costante monitoraggio.


“Nell’imminenza dell’attivazione  delle nuove iniziative tese a garantire sicurezza e tranquillità tra la cittadinanza – aggiunge il Sindaco Santilli - mi corre l’obbligo di ringraziare le forze dell’ordine ed i Carabinieri in particolare per la collaborazione,  la costante attività messa in campo, i risultati conseguiti e per non aver fatto mai mancare il loro indispensabile contributo alla sicurezza cittadina”.


“La tematica della sicurezza è riconducibile a problematiche sociali. Per rendere più civile e vivibile la Città ognuno è chiamato a svolgere la propria  parte – conclude il Sindaco – e cioè all’opera delle forze dell’ordine e agli interventi messi in atto dall’Amministrazione, deve far seguito  l’altrettanto importante compito sociale ed educativo che sono chiamate a svolgere le famiglie e la scuola. Non bisogna sottovalutare nessun campanello d’allarme e solo affrontando tutti insieme questi problemi la società potrà crescere socialmente e civilmente”.