TUTTO PRONTO A CELANO PER I MONDIALI DI FLOORBALL FEMMINILE

lunedì 30 gennaio 2017


Tutto è pronto a Celano per dare il via all’evento sportivo internazionale con le gare valevoli per il campionato mondiale di Floorball femminile che verranno disputate dal 1 al 5 febbraio al Palasport di via La Torre.

La cerimonia inaugurale dell’importante appuntamento si terrà il 1° febbraio al Palasport con inizio previsto alle ore 20,30. Alla manifestazione inaugurale parteciperanno anche gli alunni delle classi 3,4 e 5 delle scuole elementari  nell’ambito del progetto denominato Sport&Geo.

Il progetto, realizzato in collaborazione tra la delegata allo sport Barbara Marianetti (organizzatrice dell’evento sportivo) e l’assessore all’Istruzione Eliana Morgante, grazie all’impegno e alla disponibilità della dirigente scolastica Franca Felli e delle docenti, prevede che ogni classe, abbinata ad una nazionale partecipante, debba realizzare dei lavori che saranno presentati al Palazzetto appunto la sera dell'inaugurazione dell’importante avvenimento sportivo.

Nel frattempo prosegue la preparazione della nazionale azzurra che questa sera (30 gennaio n.d.r.) affronta in amichevole le temibili concorrenti della Germania. L’evento è stato presentato ufficialmente la scorsa settimana nel coro di una conferenza stampa tenutasi nella prestigiosa sala del Coni del Foro Italico a Roma. In quella sede è stato ampiamente rimarcato, dal sindaco Santilli e dalla delegata allo sport Marianetti, come Celano si è preparata per tempo ad ospitare non solo gli staff tecnici delle 250 atlete ma anche i loro famigliari ed i numerosi tifosi al seguito.

Per la settimana dedicata alla competizione, infatti, si stimano circa mille presenze. Un risultato di rilievo ed una riconferma per la nostra Città, in quanto non è la prima volta che competizioni di Floorball vengono disputate a Celano, segno questo che le strutture turistiche-ricettive e la capillare organizzazione hanno riscosso i consensi e gli apprezzamenti da parte dei dirigenti della federazione nazionale.

Un segnale incoraggiante e di speranza per ripresa della nostra economia e la possibilità di visitare l’Abruzzo che ha tanto da offrire, nonostante le emergenze di queste ultime settimane.