Coniugare Musica ed Arte per un grande progetto culturale, distribuito su gran parte del territorio marsicano

martedì 19 luglio 2016

E’ questo in breve il senso del progetto “Suoni dell’arte” ideato dall’associazione culturale Arteficio e che consiste in una serie di concerti da svolgersi in diversi comuni marsicani.
 
Il programma nasce appunto dall’esigenza di cooperare ed integrare le risorse per convergerle nella produzione di eventi culturali. La rassegna prenderà il via a Celano il 23 Luglio alle ore 21 con un concerto dell’Italian Brass band, diretta dal M° Filippo Cangiamila, alla quale farà da cornice la splendida facciata della chiesa di S. Giovanni, illuminata particolarmente per risaltarne il suo fascino immortale.
 
Gli obiettivi del progetto che riguarda da vicino sei comuni marsicani e la serata inaugurale di Celano appunto sono stati illustrati nel corso di un incontro al quale  hanno partecipato il Sindaco di Celano Settimio Santilli, l’assessore alla cultura Eliana Morgante, l’assessore agli enti sovracomunali Ezio Ciciotti; per il Comune di Trasacco ha partecipato l’assessore Americo Montanaro.
 
Per l‘associazione Artificio hanno presenziato i musicisti Emilia Di Pasquale (direzione artistica) e Giuseppe Iacobucci.
 
Al coro di consensi e di apprezzamenti per l’iniziativa, ampiamente espressa dal Sindaco santilli e dagli assessori Morgante e Montanaro, si aggiungono anche il sindaco di Pescina Stefano Iulianella e l’assessore Luigi Soricone.
 
Come detto i Comuni interessati dal programma “Suoni dell’arte” sono sei ed oltre a Celano, Trasacco e Pescina ne fanno parte anche Avezzano, Luco dei Marsi ed Aielli stazione.
 
A fare da cornice ai diversi concerti saranno luoghi ed architetture di particolare interesse artistico-culturale dei rispettivi Comuni.
 
I luoghi prescelti verranno accuratamente illuminati per dare modo agli spettatori di poter apprezzare non solo le esecuzioni musicali ma anche di valorizzarne le bellezze artistiche.
 
Il concerto di Celano rappresenta l’unica tappa Abruzzese della Brass Band, che, per l’occasione, eseguirà anche un virtuoso brano che vedrà come solista il trombettista Celanese M° Giuseppe Iacobucci, già membro della Brass e vincitore del premio “Giuseppe Corsi Celano 2016”. L’Italian Brass Band è un ensemble composto da soli ottoni e percussioni.
 
Il gruppo, formato da musicisti professionisti, ricalca lo standard della cosiddetta "British-style brass band", un tipo di formazione nata nella prima metà dell'800 in Inghilterra, ma che non ha mai trovato grande seguito in Italia, dove risulta quasi sconosciuta.
 
La Brass Band è una realtà talmente affermata nel resto d'Europa che ogni anno - dal 1978 - si svolge una competizione internazionale, la European Brass Band Championship, che vede la partecipazione di band da tutta Europa.
 
La partecipazione alla EBBC 2015, dopo poco più un anno di "rodaggio" e di studio ha visto un sogno diventare realtà: il 02 maggio, presso la Konzerthaus di Friburgo in Brisgovia (Germania), l'Italian Brass Band, vince il Primo Premio nel 38° EUROPEAN BRASS BAND CHAMPIONSHIP 2015 - CHALLENGE SECTION.
 
Allegati:
 
Ufficio stampa