Conclusa procedura pratiche della ricostruzione

sabato 4 giugno 2016

Il sindaco Santilli rende noto che 17 Giugno si concluderà la procedura negoziata come previsto dall’art. 36, comma 2, lett. a) del D.Lgs n.50/2016 per la selezione della figura delegata all'istruttoria tecnico-amministrativa e contabile per le pratiche della ricostruzione che hanno optato per la delega volontaria ai sensi dell’art. 67-quater comma 2 lettera c) del D.L. 83/2012 convertito con modificazione nella legge 134/2012.
 
La settimana prossima in seguito ai contatti avuti con l'USRC di Fossa avremo un incontro con l'UTR 9 di Rocca di Mezzo per avviare la procedura di restituzione delle pratiche delegate in modo da creare finalmente l'ufficio per la ricostruzione interno al comune che ci permetterà di essere autonomi per la preparazione delle gare secondo il nuovo codice degli appalti per avviare i lavori e al contempo di aprire un tavolo di concertazione permanente con i cittadini interessati dagli aggregati, oltre che per adeguare gli edifici alla normativa antisismica, anche per i lavori che insistono sul territorio comunale circostante gli aggregati stessi.
 
Siamo il primo comune di quelli fuori cratere ad aver intrapreso un percorso definito per sbloccare il farraginoso iter che tiene bloccati milioni di fondi destinati alla ricostruzione che potranno ridare vitalità all'economia edile locale con tutto il relativo indotto.
 
Vogliamo essere precursori di una edilizia ecosostenibile e sicura nella nostra città, che non è assolutamente da dimenticare è ad alto rischio sismico e proprio per questo non è sufficiente ricostruire, ma è importante costruire bene, non guardando all'oggi, ma ricordando il passato per un domani migliore.
 
Ufficio stampa