IMPOSTA MUNICIPALE PROPRIA (I.M.U.)

lunedì 16 maggio 2016
COMUNE DI CELANO
UFFICIO TRIBUTI
IMPOSTA MUNICIPALE PROPRIA (I.M.U.) Scadenza versamento acconto (16/06/2016)
Avviso
Le aliquote stabilite per il 2016 dal Comune di Celano con deliberazione del Consiglio Comunale n. 6 del 23/04/2016 sono:
Tipologia Aliquota/ detrazione Abitazione principale e relative pertinenze ESENTI Altri fabbricati e aree edificabili 7,6 Immobili di categoria C3 5,6 Immobili di categoria A10 6,6 Immobili di categoria D5 e B4 9,60 Abitazione principale e relative pertinenze di categoria A1 – A8 –A9. Detrazione d'imposta per abitazione principale e relative pertinenze 3 € 200,00
IMMOBILI CEDUTI IN COMODATO D'USO GRATUITO AI FAMILIARI.
Ai sensi dell'art.1, comma 10, della Legge n.208/2015 (Legge di Stabilità anno 2016), è prevista la riduzione del 50% della base imponibile Imu per le unità immobiliari – fatta eccezione per quelle classificate nelle categorie catastali A/1-A/8-A/9 – concesse in comodato dal soggetto passivo (comodante) a parenti in linea retta entro il primo grado, vale a dire genitori e figli (comodatari), che le utilizzino come abitazione principale.
La stessa norma prevede come ulteriori condizioni per poter beneficiare della riduzione che:
- Il contratto deve essere registrato presso l'Agenzia delle Entrate ;
- Il comodante possiede un solo immobile in Italia;
- Il comodante risiede anagraficamente nonché dimori abitualmente nello stesso comune in cui è situato l'immobile concesso in comodato.
Il beneficio si applica anche nel caso in cui il comodante, oltre all'immobile concesso in comodato, possiede nello stesso comune un altro immobile adibito a propria abitazione principale, ad eccezione sempre delle unità abitative classificate nelle categorie catastali A/1, A/8, e A/9.
Occorre evidenziare che tutte le condizioni sopra riportate devono considerarsi necessarie ai fini del riconoscimento dell'agevolazione in oggetto, con la conseguenza che il venir meno di una sola di esse determina la perdita dell'agevolazione stessa.
E' richiesto che il possesso di tali requisiti venga attestato dal contribuente nella dichiarazione IMU da presentare al Comune entro il 30/06/2017.
Chi deve pagare
Devono pagare l'IMU:
- i proprietari ovvero i titolari di diritti reali di godimento (usufrutto, uso, abitazione, enfiteusi, superficie) di fabbricati, aree fabbricabili e terreni situati nel territorio comunale. Se si possiedono immobili in più comuni, occorre effettuare versamenti distinti per ogni comune;
- i locatari finanziari in caso di leasing;
- i concessionari di aree demaniali;
- l'amministratore per gli immobili in multiproprietà.
Quali immobili non pagano l'IMU
Non sono assoggettati al pagamento dell'IMU:
- le unità immobiliari adibite ad abitazione principale del contribuente e relative pertinenze, se accatastate nelle categorie da A/2 ad A/7.
- i fabbricati rurali ad uso strumentale;
- gli altri immobili previsti dall'articolo 7 del d.Lgs. n. 504/1992.
Come pagare
Il versamento dell'imposta deve essere effettuato indicando il codice catastale del Comune C426, mediante modello F24 presso le banche o gli uffici postali, in acconto (entro il 16/06/2016) ed a saldo (entro il 16/12/2016); il pagamento può anche essere effettuato in unica soluzione entro il 16/06/2016.
- IMU – imposta municipale propria su abitazione principale e relative pertinenze 3912
- IMU – imposta municipale propria su le aree edificabili 3916
- IMU – imposta municipale propria per gli altri fabbricati 3918
- IMU – imposta municipale propria per gli immobili d uso produttivo classificati nel 3925
gruppo catastale D stato
- IMU – imposta municipale propria per gli immobili d uso produttivo classificati nel 3930
gruppo catastale D incremento comune
 
Allegati:

Informazioni
Per ulteriori informazioni si prega di contattare l'Ufficio Tributi del Comune di Celano
Info: annalisa.antidormi@comune.celano.aq.it 0863/791535 int. 6